Per un’Alternanza Alternativa studenti e lavoratori uniti

Per un’Alternanza Alternativa studenti e lavoratori uniti

Questa mattina abbiamo realizzato un volantinaggio davanti alle scuole di molte città italiane insieme ai lavoratori della FIOM CGIL in vista degli Stati Generali dell’Alternanza per chiedere che in quella giornata si affrontino le criticità riscontrate in questi primi due anni di applicazione della Buona Scuola e che le linee guida sull’alternanza capovolgano alcuni principi della legge 107/2015. Con la Fiom condividiamo l’idea che l’Alternanza di qualità esista e sia utile e formativa, ma per realizzarla è necessario che il MIUR chiarisca cosa è Alternanza all’interno delle sue linee guida e metta al bando i progetti inutili e poco formativi…

Respinte le proposte degli studenti per la legge di bilancio al Senato

Respinte le proposte degli studenti per la legge di bilancio al Senato

Sono stati resi noti oggi gli emendamenti approvati e respinti alla Legge di Bilancio in esame al Senato. Abbiamo dovuto constatatare come purtroppo le proposte delle decine di migliaia di studentesse e studenti che il 13 ottobre e il 17 novembre sono scesi nelle piazze di tutta Italia non sono state ascoltate. Giammarco Manfreda, Coordinatore Nazionale della Rete degli Studenti Medi, dichiara:” Ancora una volta le proposte chiare e concrete che hanno caratterizzato le mobilitazioni studentesche di questo autunno sono passate in sordina nelle stanze del Parlamento. Avevamo portato avanti una proposta che vedesse l’eliminazione del Bonus Cultura, una misura…

2 dicembre nelle piazze con la CGIL, per il nostro futuro!

2 dicembre nelle piazze con la CGIL, per il nostro futuro!

Il 2 dicembre Rete degli studenti medi e Unione degli Universitari saranno nelle piazze insieme ai lavoratori e ai pensionati della CGIL per chiedere un cambio di rotta ad un governo che, anche con questa legge di bilancio,  non risponde ai problemi e alle esigenze reali per i giovani di questo paese. Dichiara Giammarco Manfreda, coordinatore nazionale della Rete degli Studenti Medi: “Siamo scesi in piazza il 17 novembre per il diritto allo studio, per il diritto alla conoscenza, per il diritto ad un presente ed un futuro ad oggi ancora troppo incerti. In un paese in cui le diseguaglianze…

Livorno: senza tutor non è Alternanza!

Livorno: senza tutor non è Alternanza!

Gli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale Galileo Galilei di Livorno ci informano della pessima gestione dell’alternanza scuola lavoro nella loro scuola. Con le novità introdotte dalla 107/2015, la Buona Scuola, gli studenti degli istituti tecnici sono tenuti a svolgere ben quattrocento ore di alternanza scuola lavoro negli ultimi tre anni, ma non sempre le scuole sono in grado di provvedere a questi obblighi. Già dallo scorso anno infatti i problemi in merito ai programmi di alternanza erano evidenti al Galilei: è emerso infatti che i tutor scolastici, figure fondamentali nel percorso di alternanza, non hanno ricevuto alcun compenso per le ore…

Perugia: in piazza contro i fascismi di ieri e oggi

Perugia: in piazza contro i fascismi di ieri e oggi

Casapound ha annunciato che il 16 dicembre organizzerà un corteo a Ponte San Giovanni, promuovendo ideali razzisti e fascisti. Perciò  Altrascuola Rete degli Studenti Medi e Unione degli Universitari, insieme ad anpi studentesca, hanno indetto un presidio, chiedendo, inoltre, che venga revocata l’autorizzazione a fare una manifestazione che promuove ideali anticostituzionali, in quanto siamo associazioni che condividono ideali antifascisti e ritengono inaccettabile che una simile forma di anticostituzionalità possa essere autorizzata. “Altrascuola Rete degli Studenti Medi è attivamente un’associazione che promuove l’antifascismo e i valori scritti nella costituzione, perciò ritengo essenziale partecipare al presidio” dichiara Melania Bolletta, coordinatrice di Altrascuola…

Veneto: solidali alla Melegatti, salviamo il lavoro!

Veneto: solidali alla Melegatti, salviamo il lavoro!

C’è speranza per la Melegatti, storica azienda dolciaria veronese che, grazie a mesi di lotta da parte dei lavoratori e ad un fondo maltese, ha ripreso la produzione. L’obbiettivo per tornare a crescere e a versare gli stipendi, congelati da agosto è di produrre e vendere un milione e mezzo di pandori e panettoni, con la difficoltà ulteriore del ritardo nell’iniziare la produzione, che ha portato gli scaffali ad essere già occupati dalla concorrenza. “Aiuteremo i lavoratori della Melegatti, che stanno lottando da mesi per salvare il proprio posto di lavoro, organizzando prenotazioni di vendita nelle classi e nelle scuole”…

 
 
 
 
 
 

Instagram

  • Siamo al presidio indetto da articolo21 e nobavaglio in solidariethellip
  • BOLOGNA LA CITT METROPOLITANA NON RISPONDE MANIFESTAZIONE DAVANTI AL SERPIERIhellip
  • Ancora unaggressione fascista questa volta a Forl con le spranghehellip
  • Sabato 2dicembre saremo in piazza a Torino Roma Bari Cagliarihellip
  • STRAGE FASCISTA STRAGE IMPUNITA Alle 1637 di 48 anni fahellip
  • In Italia i gruppi nazifascisti stanno rialzando la testa rivendicandohellip
  • MESSINA LICEO OCCUPATO VOGLIAMO ALTERNANZA DI QUALIT Oggi abbiamo occupatohellip
  • RESPINTE LE NOSTRE PROPOSTE ALLA LEGGE DI BILANCIO Ieri sonohellip
  • Oggi abbiamo partecipato alla manifestazione antifascista di Como Dobbiamo impegnarcihellip
  • ORGANIZZA ANCHE TU UN REFERENDUM PER LA CONTROCARTA Nelle scorsehellip
  • ORGANIZZA ANCHE TU UN REFERENDUM PER LA CONTROCARTA Nelle scorsehellip
  • Oggi i ragazzi della Rete degli Studenti Medi Veneto sihellip