Deleghe Buona Scuola: serve ripartire dalla voce gli studenti per una scuola #buonaxdavvero

Deleghe Buona Scuola: serve ripartire dalla voce gli studenti per una scuola #buonaxdavvero

Il Governo ieri ha finalmente pubblicato le 8 deleghe della Buona Scuola approvate nell’ultimo Consiglio dei Ministri. Da tempo chiedevamo un confronto per ripartire da una discussione condivisa, oggi ci troviamo di fronte a documenti già finiti con la difficoltà di poter ridiscutere l’impostazione data anche ad aspetti fondamentali a partire dal Diritto allo Studio fino alla Formazione Professionale, passando per il sistema di Valutazione. Dichiara Giammarco Manfreda, coordinatore della Rete degli Studenti Medi:”I testi presentati evidenziano criticità importanti sulle quali bisogna avere il coraggio di fare un passo indietro, dopo il cambio di Ministro all’istruzione e le ammissioni di Renzi in…

Prima approvazione deleghe Buona Scuola: basta provvedimenti imposti, ora è necessario coinvolgere gli studenti!

Prima approvazione deleghe Buona Scuola: basta provvedimenti imposti, ora è necessario coinvolgere gli studenti!

Oggi in Consiglio dei Ministri si è svolto l’esame preliminare di otto delle nove deleghe previste dalla legge 107/15, la Buona Scuola. Giammarco Manfreda, Coordinatore Nazionale della Rete degli Studenti Medi, dichiara: “Abbiamo chiesto ripetutamente che il termine di scadenza per le deleghe della “Buona Scuola” venisse prolungato, in tal modo abbiamo anche fatto esprimere, su nostra richiesta, il Forum delle Associazioni Studentesche alla sua ultima seduta a Dicembre. Da quando la legge è stata approvata non c’è stato più nessun tipo di confronto sui temi che riguardano le deleghe, temi che sono di vitale importanza per noi e per…

Freddo nelle Scuole? Segnalaci il tuo Problema!

Freddo nelle Scuole? Segnalaci il tuo Problema!

Da giorni la nostra associazione si è attivata su tutto il territorio nazionale per risolvere il problema del freddo nelle scuole. Ci troviamo troppo spesso a studiare in strutture scolastiche che non sono in grado di mantenere l’isolamento termico a causa di impianti di riscaldamento mal funzionanti, guasti o nel peggiore dei casi assolutamente inesistenti. Su questa materia la legge parla chiaro: secondo l’articolo 4 del D.P.R. 412/93, infatti, la temperatura minima che qualsiasi struttura deve assicurare è quella di 18°C. Purtroppo però, le richieste di confronto con le istituzioni territoriali di competenza, seppur concretizzatesi nella maggior parte dei casi,…

Veneto: studenti lanciano punti di raccolta beni per i senza fissa dimora

Veneto: studenti lanciano punti di raccolta beni per i senza fissa dimora

Nell’ultima settimana il nostro paese è stato investito da un’ondata di freddo che ha causato la morte di alcuni senzatetto e ha costretto gli altri a delle condizioni di vita a volte estreme. A fronte della recente emergenza, come Unione degli Universitari e Rete degli Studenti Medi del Veneto, non possiamo restare indifferenti. Per questo motivo abbiamo deciso di mobilitarci organizzando in collaborazione con la Croce Rossa Italiana una raccolta di coperte e abiti in favore di chi nelle nostre città si trova nelle condizioni di dover vivere per strada. “Donare una coperta o acquistare un prodotto per l’igiene personale…

Frosinone: Terremoto, disagi nelle scuole. Studenti del Maccari bloccati nell’atrio, proteste ed evacuazioni in molti istituti

Frosinone: Terremoto, disagi nelle scuole. Studenti del Maccari bloccati nell’atrio, proteste ed evacuazioni in molti istituti

La scossa sismica di questa mattina, che fortunatamente sembra non aver provocato ancora vittime, ha creato non pochi disagi nelle scuole del territorio ciociaro. Gli studenti del liceo classico di Frosinone, che in mattinata stavano svolgendo l’assemblea di istituto al cinema Nestor, sono prontamente usciti dalla sala evacuando verso lo spiazzo in viale Mazzini. Problemi più grandi li ha avuti il liceo Linguistico Maccari di Frosinone, dove gli studenti dopo aver percepito la scossa, hanno istintivamente deciso di abbandonare per precauzione l’istituto, venendo però prontamente bloccati dal personale scolastico nell’atrio della scuola. Dunque al rischio terremoto si è’ aggiunto quello…

Matera: scuole al gelo e senza acqua ed elettricità

Matera: scuole al gelo e senza acqua ed elettricità

Diversi sono i disagi creati dal maltempo anche nelle scuole di Matera. Dopo una settimana di nevicate e gelo, il 13 gennaio le scuole si sono riaperte, e non sono mancati malcontenti e disagi da parte di noi studenti. Infatti le condizioni delle aule non erano adatte e a norma per il corretto svolgimento delle lezioni: temperature bassissime, mancanza di acqua e di corrente, tubature congelate o rotte. Per protesta abbiamo deciso di rifiutarci di entrare e rimanere all’esterno per manifestare la disapprovazione verso l’amministrazione locale che si è rifiutata di dialogare con noi ragazzi al fine di arrivare ad una…