Veneto: preghiamo Zaia e Donazzan di investire sulla scuola!

Preghiamo Zaia e Donazzan di investire su scuola

La Rete degli Studenti Medi del Veneto lancia un fotomob sui social network taggando Luca Zaia e Elena Donazzan. Gli studenti sono ritratti in atteggiamento di preghiera per chiedere alla regione di rivedere le priorità nei fondi all’istruzione. Le scuole Venete non hanno bisogno di finanziamenti per i presepi ma per l’edilizia scolastica.

La Regione Veneto ha deciso finanziare le scuole di ogni ordine e grado perché a Natale allestiscano il presepio. Saranno utilizzati i soldi del fondo istruzione e cultura per i presepi del 2018, su richiesta di un consigliere regionale di centrodestra.
Nel frattempo nell’assestamento del bilancio regionale per l’anno prossimo sono stati aumentati i fondi per l’edilizia scolastica di soli 200.000 euro, cifra vergognosamente bassa rispetto alle situazioni di grande disagio delle scuole in Veneto: dalle scuole di Treviso costrette a limitare gli accessi, a quelle di Mirano i cui studenti sono scesi in piazza in questi giorni per il freddo e gli allagamenti, al Celio-Roccati di Rovigo parzialmente chiuso perché non a norma, al Selvatico di Padova senza sede centrale, alle tre scuole di Venezia che al posto della palestra troveranno un centro commerciale.

Per questo motivo la Rete degli Studenti Medi del Veneto lancia un appello, anzi una preghiera: Presidente Zaia, Assessore Donazzan, investite sulla nostra sicurezza anziché darci la possibilità di pregare per essa!