RETE STUDENTI: BLITZ AL MINISTERO | C’ENTRO ANCHE IO | VOCI DI UNA GENERAZIONE PRECARIA

By 12 Settembre 2016Campagne, Diritto allo Studio
photo520823621853227111

Ricominciano le scuole e gli studenti non si fermano: il percorso verso il 7 Ottobre parte dal primo giorno di scuola! Proprio per questo stasera, come Rete degli studenti medi, abbiamo fatto un blitz al Ministero dell’Istruzione per ribadire la volontà di ridare voce ai tanti studenti e ai tanti giovani che vivono una condizione generale di incertezza e precarietà.

Nel nostro Paese, nelle nostre citta’, le diseguaglianze sociali aumentano e le risposte dalla politica, al contrario, stentano ad arrivare, favorendo, invece, l’affermarsi di un pensiero che vede nell’esclusione dei più deboli la soluzione. I giovani sono tra le categorie che più subiscono questa situazione.

Per questo partendo dalla voce degli studenti, ma non solo, arrivando anche a chi le scuole le ha dovute abbandonare, é fondamentale tradurre i problemi individuali in rivendicazioni colletive e raccontare una generazione che vuole dare forma e concretezza alle risposte che cerca.

“Non possiamo continuare a vivere nell’incertezza” – dichiara Giammarco Manfreda coordinatore nazionale della Rete degli Studenti Medi – “vogliamo trovare riscontro ai dubbi delle tante studentesse e dei tanti studenti che da questa settimana ritorneranno tra i banchi di scuola, ma che hanno perso da tempo la capacità di credere che proprio da lì si inizia a costruire il proprio futuro”

Dobbiamo quantomeno provare ad invertire l’attuale tendenza, riportando al centro del dibattito pubblico del paese ciò che veramente può ridarci fiducia.

Da domani saremo davanti le scuole per iniziare da subito insieme agli studenti a tentare di immaginare un futuro migliore. Vogliamo parlare di Lavoro, di Inclusione e Integrazione, di Welfare, del persistente divario tra il Nord e il Sud del Paese, ma sopratutto vogliamo parlarne in quanto cittadini europei, ripensando un’Europa che rimetta al centro le persone ed i loro bisogni. Crediamo che la risposta alle diseguaglianze possa essere soltanto l’affermazione di diritti, e lo rivendicheremo con forza il 7 OTTOBRE, in tutte le città italiane!

Scarica i nostri materiali per il primo giorno di scuola!

Voci_di_una_generazione_precaria-06  Voci_di_una_generazione_precaria-01  Voci_di_una_generazione_precaria-02  Voci_di_una_generazione_precaria-03  Voci_di_una_generazione_precaria-04  Voci_di_una_generazione_precaria-05