Category

Campagne

Alternanza senza tutor al Galilei

Livorno: senza tutor non è Alternanza!

By | Alternanza Scuola Lavoro, Territoriale | No Comments

Gli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale Galileo Galilei di Livorno ci informano della pessima gestione dell’alternanza scuola lavoro nella loro scuola. Con le novità introdotte dalla 107/2015, la Buona Scuola, gli studenti degli istituti tecnici sono tenuti a svolgere ben quattrocento ore di alternanza scuola lavoro negli ultimi tre anni, ma non sempre le scuole sono in grado di provvedere a questi obblighi. Già dallo scorso anno infatti i problemi in merito ai programmi di alternanza erano evidenti al Galilei: è emerso infatti che i tutor scolastici, figure fondamentali nel percorso di alternanza, non hanno ricevuto alcun compenso per le ore di lavoro dedicate a garantire agli studenti dei percorsi di qualità. Conseguentemente a questo problema, al quale la scuola non ha dato una risposta risolutiva, quest’anno i docenti, non avendo garanzie di retribuzione, si rifiutano di seguire gli studenti in alternanza. La soluzione individuata dalla dirigente scolastica consiste in una…

Read More

Perugia: in piazza contro i fascismi di ieri e oggi

By | Antifascismo e Memoria, Territoriale | No Comments

Casapound ha annunciato che il 16 dicembre organizzerà un corteo a Ponte San Giovanni, promuovendo ideali razzisti e fascisti. Perciò  Altrascuola Rete degli Studenti Medi e Unione degli Universitari, insieme ad anpi studentesca, hanno indetto un presidio, chiedendo, inoltre, che venga revocata l’autorizzazione a fare una manifestazione che promuove ideali anticostituzionali, in quanto siamo associazioni che condividono ideali antifascisti e ritengono inaccettabile che una simile forma di anticostituzionalità possa essere autorizzata. “Altrascuola Rete degli Studenti Medi è attivamente un’associazione che promuove l’antifascismo e i valori scritti nella costituzione, perciò ritengo essenziale partecipare al presidio” dichiara Melania Bolletta, coordinatrice di Altrascuola Perugia “il fascismo, purtroppo, viene condiviso da sempre più giovani, come abbiamo potuto vedere al Pieralli, dove nelle ultime settimane ci sono state numerose affissioni illegale e volantinaggi che sostenevano messaggi di odio, e il modo migliore per contrastarlo è ripartire dai luoghi di istruzione. La scuola ricopre una parte…

Read More
Aderiamo al presidio di repubblica a Roma

Lazio: aderiamo al presidio antifascista per la libertà di stampa

By | Antifascismo e Memoria, Territoriale | No Comments

Oggi pomeriggio saremo di fronte la sede di Repubblica in via Cristoforo Colombo 90 alle 15:30 per difendere la libertà di stampa e per dire che i fascisti non devono avere spazio nelle nostre città. Accogliamo pienamente l’appello rivolto alle forze democratiche, alle associazioni e ai cittadini che vogliono ancora lottare contro intolleranza ed egoismo, contro ogni forma di neorazzismo e neofascismo. Dobbiamo tornare a parlarne nelle scuole, perché è solo attraverso la formazione che si può costruire una società diversa, più giusta, in cui la libertà di stampa e di informazione sia un diritto realmente garantito a tutti. “Le aggressioni squadriste degli ultimi giorni e settimane a giornalisti e cronisti ci impongono di fare una seria riflessione su come viene intesa la libertà di stampa nel nostro Paese – dichiarano Giacomo Santarelli e Andrea Russo, rispettivamente Coordinatori della Rete degli Studenti Medi di Roma e del Lazio – non…

Read More

Bologna: la città metropolitana non risponde, Serpieri in piazza!

By | Comunicati Stampa, Edilizia Scolastica, Territoriale | No Comments

Più di 400 studenti in sit-in davanti al Serpieri, Rete degli Studenti: situazione inaccettabile, città metropolitana rispetti le promesse. “Abbiamo incontrato la settimana scorsa Daniele Ruscigno, delegato all’edilizia scolastica della Città Metropolitana. Niente di quello che ci è stato detto è stato rispettato nei fatti.” afferma Camilla Scarpa, coordinatrice della Rete degli Studenti Emilia-Romagna, “Abbiamo chiesto che la città metropolitana garantisse pubblicamente l’intervento sugli istituti con strutture a rischio, è passata quasi una settimana e ancora nulla.” continua Scarpa. Nel frattempo questa mattina la quasi totalità degli studenti dell’istituto Serpieri non è entrata a scuola per fare lezione, ma ha partecipato ad una manifestazione davanti all’istituto. Più di 450 studenti, sui 500 della sede di Corticella, si sono riuniti in assemblea per esprimere il loro disagio rispetto alle condizioni della struttura scolastica. “Adesso basta, non possiamo andare avanti così- afferma Thomas Cerè, rappresentante di Istituto del Serpieri – le condizioni…

Read More
Allagamento Istituto Cossa Pavia

Pavia: allagamento della scuola, una brutta ricorrenza

By | Edilizia Scolastica, Territoriale | No Comments

Questa mattina all’Istituto Cossa di viale Necchi, per l’ennesimo anno è esploso un tubo dell’impianto di riscaldamento con conseguente allagamento rendendo inagibili alcune aule. Gli studenti per fortuna non si sono feriti, ma ormai da troppi anni rischiano dentro le mura della sede centrale del cossa di viale necchi. “Come denunciato già da anni la nostra scuola ha bisogno di grossi interventi di manutenzione, solo pezze sono state messe, ma mai un intervento radicale per permettere agli studenti e ai lavoratori della scuola di studiare e lavorare in luoghi sicuri” dichiara Alessandro Aresi, rappresentante d’Istituto del Cossa. Il crollo di questa mattina è solo il primo di quest’anno scolastico, ma ormai sembra essere diventato ormai da anni una brutta ricorrenza, e per fortuna in tutti gli episodi non erano presenti gli studenti in classe, ma sta di fatto che il problema della sicurezza e dell’edilizia scolastica in cui versa l’Istituto,…

Read More
Respinte proposte al Senato

Respinte le proposte degli studenti per la legge di bilancio al Senato

By | Diritto allo Studio, Nazionale | No Comments

Sono stati resi noti oggi gli emendamenti approvati e respinti alla Legge di Bilancio in esame al Senato. Abbiamo dovuto constatatare come purtroppo le proposte delle decine di migliaia di studentesse e studenti che il 13 ottobre e il 17 novembre sono scesi nelle piazze di tutta Italia non sono state ascoltate. Giammarco Manfreda, Coordinatore Nazionale della Rete degli Studenti Medi, dichiara:” Ancora una volta le proposte chiare e concrete che hanno caratterizzato le mobilitazioni studentesche di questo autunno sono passate in sordina nelle stanze del Parlamento. Avevamo portato avanti una proposta che vedesse l’eliminazione del Bonus Cultura, una misura da noi considerata inutile per rispondere al problema dell’accesso alla cultura e soprattutto fortemente divisiva e iniqua, per destinare i fondi previsti per la misura sul Fondo Nazionale per il Diritto Allo Studio e i Welfare studentesco, istituito al fine di prevedere agevolazioni sia sul piano dell’istruzione che su quello…

Read More
Preghiamo Zaia e Donazzan di investire su scuola

Veneto: preghiamo Zaia e Donazzan di investire sulla scuola!

By | Diritto allo Studio, Territoriale | No Comments

La Rete degli Studenti Medi del Veneto lancia un fotomob sui social network taggando Luca Zaia e Elena Donazzan. Gli studenti sono ritratti in atteggiamento di preghiera per chiedere alla regione di rivedere le priorità nei fondi all’istruzione. Le scuole Venete non hanno bisogno di finanziamenti per i presepi ma per l’edilizia scolastica. La Regione Veneto ha deciso finanziare le scuole di ogni ordine e grado perché a Natale allestiscano il presepio. Saranno utilizzati i soldi del fondo istruzione e cultura per i presepi del 2018, su richiesta di un consigliere regionale di centrodestra. Nel frattempo nell’assestamento del bilancio regionale per l’anno prossimo sono stati aumentati i fondi per l’edilizia scolastica di soli 200.000 euro, cifra vergognosamente bassa rispetto alle situazioni di grande disagio delle scuole in Veneto: dalle scuole di Treviso costrette a limitare gli accessi, a quelle di Mirano i cui studenti sono scesi in piazza in questi…

Read More
Gli Studenti di Mirano in piazza

Mirano (VE): studenti in piazza per l’Edilizia Scolastica

By | Edilizia Scolastica, Territoriale | No Comments

Questa mattina la Rete degli Studenti Medi del Veneto ha partecipato alle mobilitazioni indette dai comitati studenteschi degli istituti 8 Marzo e del Liceo Majorana di Mirano. Aule allagate durante il maltempo e fredde d’inverno, questa è la situazione che da anni si presenta negli istituti 8 Marzo e nel Liceo Majorana-Corner. Situazione così insostenibile che ci hanno spinti a scendere in piazza anche stamattina. La provincia di Venezia non fornisce soluzioni e anzi sembra prendere in giro gli studenti nascondendosi dietro false promesse. Non è possibile che si presenti l’ennesimo problema di edilizia scolastica nelle scuole Venete, gli studenti dovrebbero avere spazi sicuri e garantiti per studiare ma evidentemente le istituzioni lo ritengono un lusso. Gli studenti però conoscono bene i loro diritti e non vogliono rinunciare ad avere spazi adeguati la dove passano la maggior parte del loro tempo. “L’8 Marzo è la nostra casa d’istituto, noi qui dentro…

Read More

Il 25 novembre la violenza contro le donne #èunmioproblema

By | Nazionale, Sessualità | No Comments

Il tema della violenza sulle donne occupa di frequente le colonne dei quotidiani: dai recenti casi di molestie sessuali all’interno dello showbiz, agli episodi di violenza sessuale, talvolta raccontate con una narrazione portata a livelli di insostenibile morbosità. Nonostante il movimento femminista sia tutt’altro che in fase di arretramento è sotto gli occhi di tutti l’assenza di una diminuzione della diffusione di episodi di violenza maschile sulle donne: i femminicidi in Italia quest’anno sono già 114, in aumento rispetto allo scorso anno. Il 25 novembre, per le nostre organizzazioni, assume una vitale importanza per rilanciare sulla lotta contro ogni forma di discriminazione e di violenza. Le discriminazioni di genere sono particolarmente evidenti nel mondo del lavoro sia nei termini generali del tasso di occupazione femminile, che si attesta nel primo semestre 2017 al 48,8%, a fronte del 66,8% di quella maschile, sia in relazione alla segregazione occupazionale, che confina la…

Read More