Treviso: mezzi di trasporto inefficienti dal primo giorno│Il 13 Ottobre saremo in Piazza!

treviso-trasporto-inefficiente

La scuola non è ancora iniziata in tutti gli istituti e già sono evidenti i disagi dei mezzi pubblici di Treviso.

È solo il primo giorno di scuola per l’istituto tecnico Max Planck ma sono già numerose le segnalazioni degli studenti riguardo l’inefficienza del sistema di trasporto della provincia di Treviso: Autobus carenti che costringono gli studenti ad ammassarsi nei pochi mezzi a disposizione superando il numero massimo di sicurezza oppure a rinunciare alla corsa nonostante il costo elevato degli abbonamenti. E’ questo ciò che abbiamo costato oggi parlando con gli studenti dell’istituto Planck, non solo gli studenti pagano il prezzo della cattiva gestione dei trasporti, ma anche gli anziani e i lavoratori ne sono vittime utilizzando i mezzi nell’orario di punta.

“Non potete salire, non ci stiamo” oppure “Scendo alla prossima fermata, non riesco a respirare” queste sono alcune delle frasi che abbiamo sentito pronunciare dagli studenti negli autobus, ormai abituati a situazioni di questo tipo.

“Gli studenti denunciano la carenza degli autobus,insufficienti per quell’istituto. È necessario che le istituzioni ci ascoltino e che si apra un tavolo tra l’azienda di trasporto, il sindacato studentesco e le componenti istituzionali” dichiara Sara Guizzetti della Rete degli Studenti Medi di Treviso.

“Fin dal primo giorno ci troviamo davanti alle scuole per raccogliere le segnalazioni e i problemi degli studenti, dai trasporti all’alternanza scuola-lavoro fino all’edilizia. Il 13 ottobre saremo in piazza a Treviso come in tutta Italia per far sentire la nostra voce da troppo tempo inascoltata” dichiara Nicola Bassetto, responsabile sindacale della Rete degli Studenti Medi di Treviso.

Chiediamo agli studenti di continuare a segnalare qualsiasi tipo di disagio che sono costretti a vivere tramite i canali social della Rete degli Studenti Treviso e la mail:retestudenti.treviso@gmail.com

Commenti